Butcher's Crossing, Nicolas Cage è sicuro: 'Il mio cavallo voleva uccidermi!'

Butcher's Crossing, Nicolas Cage è sicuro: 'Il mio cavallo voleva uccidermi!'
INFORMAZIONI FILM
di

Alle stranezze di Nicolas Cage siamo ormai abituati: la star di The Family Man ci ha deliziati spesso con avventure al limite dell'inverosimile e del surreale, ma stavolta la cosa sembra superare le sue stesse aspettative. L'attore si è infatti detto convinto che un cavallo abbia letteralmente provato a ucciderlo!

"Il mio cavallo in Butcher's Crossing, chiamato Rain Man, voleva uccidermi... È stato a Blackfoot Country. Rain Man provava di continuo a disarcionarmi, al che io scendevo e provavo ad ingraziarmelo, ma lui mi colpiva con la testa! Non è stato divertente. Ho sempre avuto ottime esperienze con gli animali. Ho sempre avuto splendide esperienze con i cavalli, ma Rain Man voleva uccidermi. Sono felice di esserne uscito vivo" sono state le parole di Cage.

L'attore, recentemente apparso nelle prime foto di Butcher's Crossing, ha poi proseguito: "Prima delle ultime riprese io ero tipo: 'Gave [Polsky, regista del film] non salirò di nuovo a cavallo'. Ma poi un Nativo Americano fa: 'Oh, Nic non vuole più salire a cavallo. Allora lo cavalcheremo noi'. E io: 'Ok, va bene, lo faccio'. Quindi montai a cavallo e lui riprese a provare a disarcionarmi. Al che dissi: 'Ok, questa è stata la mia ultima ripresa. Dovrete girarlo come uno stunt' Soffrirò di disturbo da stress post-traumatico a causa di Rain Man".

Sarà andata davvero così o il nostro Nic la starà facendo più grossa di quanto realmente sia stata? Chi può dirlo! A questo punto non ci resta che attendere l'uscita di Butcher's Crossing per scoprire se ne sarà valsa la pena.

Quanto è interessante?
2