Burt Reynolds non aveva ancora girato le sue scene in Once Upon a Time in Hollywood

Burt Reynolds non aveva ancora girato le sue scene in Once Upon a Time in Hollywood
di

L'improvvisa morte, a soli 82 anni, del leggendario attore di film come Quella sporca ultima meta, Boogie Nights e Un tranquillo weekend di paura, Burt Reynolds ha sconvolto, non poco, gli amanti del cinema di tutto il mondo.

L'attore, come vi abbiamo già riportato, aveva firmato per partecipare al prossimo film da regista di Quentin Tarantino, Once Upon a Time In Hollywood. Nel film, il celebre attore avrebbe dovuto interpretare un ruolo chiave, quello di George Spahn, proprietario del ranch che ospitava Charles Manson e la sua setta di adepti, la sua Family.

In molti - compresi noi di Everyeye.it - si sono domandati se Reynolds avesse fatto in tempo a girare le sue scene nel film ma il The Hollywood Reporter ha confermato che l'attore è deceduto prima ancora di iniziare la lavorazione; le sue riprese erano fissate, infatti, tra qualche settimana. Sia la Sony Pictures che lo stesso Tarantino ancora devono commentare la notizia dell'improvvisa morte dell'attore e, naturalmente, dovranno trovare una soluzione immediata per quanto riguarda il ruolo di Spahn.

"Mio zio non vedeva l'ora di lavorare con Quentin Tarantino e l'eccezionale cast che aveva assemblato" ha confermato ai microfoni di THR sua nipote Nancy Lee Hess.

Vi terremo aggiornati per ulteriori dettagli a riguardo.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
6

Gli ultimi Film in uscita in Homevideo BluRay e DVD li trovi in offerta su Amazon.it.