Brutte notizie per Il Re Leone: pessimo esordio su Rotten Tomatoes

Brutte notizie per Il Re Leone: pessimo esordio su Rotten Tomatoes
di

Le versioni live action dei Classici Disney non hanno mai avuto un ottimo rapporto con la critica: un esempio in tal senso sono i recenti Dumbo e Aladdin, stroncati dalla buona parte delle recensioni dei critici e degli spettatori. Per Il Re Leone di Jon Favreau, però, le aspettative erano diverse.

Vuoi per i mezzi impiegati, per l'incredibile fotorealismo delle scene, per la straordinaria coerenza con la storia originale o per il cast di doppiatori, sul remake dello storico film del 1994 era stata riposta più di una speranza. Speranze che, a giudicare dalle prime recensioni, sono probabilmente destinate ad essere disattese.

Le prime recensioni della stampa sono infatti state tutt'altro che positive, ma anche su Rotten Tomatoes la situazione non cambia: gli utenti penalizzano il film conferendogli una percentuale di gradimento ammontante a uno scarso 58%, che equivale alla classificazione come film 'Rotten' (l'accettabilità equivale al grado 'Fresh', che si ottiene con il 60%).

Le critiche mosse dal pubblico riguardano gli stessi aspetti sui quali si era soffermata la stampa: mancanza d'anima e di spessore. Il Re Leone, secondo la maggior parte delle prime recensioni, è un film che colpisce gli occhi e nient'altro, e va da sé che per il rifacimento di uno dei classici Disney di maggior spessore questo è un difetto non da poco.

Nell'attesa che il film di Jon Favreau esca anche nelle nostre sale, comunque, Disney ha rilasciato tutte le canzoni presenti nella colonna sonora.

Quanto è interessante?
7