Bruce Campbell compie 64 anni: 'Se vai ad Hollywood ti sei già venduto'

Bruce Campbell compie 64 anni: 'Se vai ad Hollywood ti sei già venduto'
INFORMAZIONI FILM
di

È davvero possibile non voler bene a Bruce Campbell? L'attore feticcio di Sam Raimi è stato capace di costruire nel corso degli anni un legame incredibile con il suo pubblico, merito ovviamente del suo talento, della sua innegabile simpatia e della sua capacità di essere sempre se stesso, come dimostrano alcune sue dichiarazioni.

Nel giorno del 64esimo compleanno del nostro Ash, nato proprio il 22 giugno del 1958, noi siamo dunque andati a ripescare alcune parole che meglio non potrebbero spiegare il concetto che abbiamo espresso qualche riga più su, e che riassumono perfettamente il rapporto di Campbell con l'industria cinematografica.

"Nel momento in cui vai a Hollywood ti sei già venduto. Il semplice atto di andare lì sta a significare: 'Ne ho bisogno perché è l'unico modo che ho per sperare che il mio film venga prodotto'. Balle! L'Indiana è il posto in cui fare un film. Pontiac, Michigan. Quello che è. Perché è lì che conti solo sul valore del film. Non devi sopportare nessuna discussione su cosa sia di tendenza adesso" furono le parole della star de L'Armata delle Tenebre.

Campbell prosegue: "Mi succedono cose del genere di continuo. I registi mi contattano: 'Posso mandarti uno script? Lo leggi, dai il tuo ok e noi impacchettiamo tutto'. Perché non puoi fare in modo di ottenere i tuoi soldi basandoti su nient'altro che il tuo script? Tutta questa roba dell'impacchettare è fuori controllo. Poi ti trovi dei casting assurdi perché tutto il pacchetto è stato creato dalla stessa agenzia".

Cosa ne dite? Vi trovate d'accordo con le idee alquanto radicali del nostro Bruce? Diteci la vostra nei commenti! A proposito di Hollywood, intanto, in questi giorni si parla di Bruce Campbell come Ade per il live-action di Hercules.

FONTE: imdb
Quanto è interessante?
3