Bridgerton 3, Jonathan Bailey sul passaggio di testimone: "Sono orgoglioso di Luke"

Bridgerton 3, Jonathan Bailey sul passaggio di testimone: 'Sono orgoglioso di Luke'
di

Il protagonista della seconda stagione di Bridgerton Jonathan Bailey dice la sua sul passaggio di testimone che vedremo nei nuovi episodi, che saranno incentrati su Colin e Penelope.

Se chiedete a Jonathan Bailey come ci si sente a cedere il trono di Re di Bridgerton a Luke Newton per la terza stagione della serie Netflix, non aspettatevi rancori o lamentele.

Anzi...

"Penso sia grandioso" ha risposto l'attore "Ho fatto esperienza nell'essere un personaggio di supporto per Phoebe [Daphne], ho amato farlo, e ho fatto esperienza nel supportare Simone [Kate] e Charitra [Edwina], e anche questa è stata fantastica. Perciò sì, non vedo l'ora".

E non ha dubbi che andrà tutto per il meglio: "So già che sarò così orgoglioso nel vedere come Luke raccoglierà il testimone [come personaggio principale]. E sì, non potrei desiderare di meglio. E poi, è davvero importante per me esserci per lui, perché Anthony è il fratello maggiore, ma deve fare spazio e lasciare che anche la loro travolgente storia d'amore possa essere mostrata".

C'erano dei dubbi su quale potesse essere la coppia protagonista di Bridgerton 3, considerato il rapporto della serie con i libri di Julia Quinn, ma i produttori di Bridgerton avevano anticipato che non avrebbero seguito pedissequamente il cartaceo, e così è stato: Colin e Penelope hanno dunque "sorpassato" Benedict e Sophie la cui storia veniva raccontata prima su un piano cronologico, e dunque saranno Luke Newton e Nicola Coughlan sotto le luci dei riflettori nei prossimi episodi.

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
1