Braveheart: 25 anni dopo ecco la reazione più folle di un fan al film di Mel Gibson

Braveheart: 25 anni dopo ecco la reazione più folle di un fan al film di Mel Gibson
di

Quest'anno ricorrono i 25 anni dall'uscita di Bravehearth - Cuore impavido, film che lanciò nell'Olimpo dei cineasti anche l'attore Mel Gibson, qui alla sua seconda regia, con cui ottenne ben 5 Premi Oscar, inclusi quello per il miglior film e per la miglior regia. A ripercorrerne la storia è Randall Wallace, sceneggiatore anch'egli nominato.

Wallace ha raccontato che il processo con cui venne scritta la sceneggiatura del film è stato emozionante tanto quanto il film stesso. Ispirato dagli eventi storici, il progetto era sopravvissuto fino a quel momento a causa di importanti feedback ma aveva anche cambiato studio di produzione nel corso degli anni. Quella di Braveheart è una storia di perseveranza e trionfo personale, sia per Randall Wallace che per il protagonista della pellicola, William Wallace.

Ispirato da un viaggio in Scozia, Wallace fu spinto a voler conoscere molto di più delle radici di quel territorio e della sua storia. "Pensai fosse una storia incredibile. Ma avevo anche un figlio in arrivo e avevo bisogno di sfamare la mia famiglia, e non mi sentivo di avere gli strumenti adattati per raccontare una storia simile. E' stato 10 anni dopo e più come atto di disperazione... ero senza un lavoro, senza soldi, quando mi misi seduto e scrissi Braveheart. Quando lo scrissi, lo feci senza preoccuparmi minimamente delle richieste che potevano arrivare da chi l'avrebbe poi letto. Se avessi fallito nel tentativo di diventare uno scrittore, allora avrei deciso di abbandonare per sempre Hollywood".

Sappiamo poi com'è andata: 10 nomiation ai Premi Oscar e 5 statuette vinte, più 210 milioni di dollari al box-office. Wallace, quindi, ricorda la reazione emotiva di un fan affezionato: "Ero a una proiezione di beneficenza a Austin, qualche anno fa, dove proiettammo il film per la prima volta dopo anni. Quando il film finì, a un Q&A successivo, la prima persona che si fece avanti era una ragazza di 19 anni che mi disse: "Mr. Wallace, non ho una domanda, voglio solo dirle una cosa: sei mesi fa il mio fidanzato è morto e poco prima mi disse che voleva che guardassi Braveheart così che avrei capito il modo in cui mi amava. Mi occorsero cinque minuti per capire una cosa del genere. Ma mi disse che era il modo in cui gli uomini vorrebbero essere e come le donne vorrebbero che fossero i loro uomini".

Per altri approfondimenti, vi lasciamo alla news sul sequel di Braveheart e alle migliori 5 curiosità su Braveheart.

Quanto è interessante?
3