Brad Pitt sarà insignito del prestigioso premio Producers Guild Achievement 2020

Brad Pitt sarà insignito del prestigioso premio Producers Guild Achievement 2020
di

Forse nella sua promessa di girare solo film di ottima qualità fatta dopo Troy, che considera il punto più basso della sua carriera, Brad Pitt ha tenuto conto anche del lato produttivo di Hollywood, non solo quello attoriale.

Forse infatti non tutti sanno che la star, come abbiamo visto nel nostro speciale di avvicinamento alla Notte degli Oscar tra i favoriti assoluti quest'anno nella categoria del miglior attore non protagonista per il suo lavoro in C'Era Una Volta a Hollywood di Quentin Tarantino, è anche un grandissimo produttore, leader insieme a Dede Gardner e Jeremy Kleiner di una delle migliori case produttive di Hollywood, la Plan B.

Prossimamente il trio riceverà il David O. Selznick Achievement Award, un riconoscimento speciale dell'industria cinematografica statunitense che sarà consegnato ai Producers Guild Awards 2020, previsti per sabato 18 gennaio 2020 all'Hollywood Palladium di Los Angeles. Questo perché la Plan B è dietro a tutta una serie di progetti cinematografici e televisivi che negli anni si sono distinti a Hollywood, da Moonlight a 12 Anni Schiavo, da If Beale Street Could Talk con Regina King a La Grande Scommessa, da Vice a Selma, senza dimenticare The Tree of Life di Terrence Malick e il recente Ad Astra di James Gray.

Quest'anno la compagnia ha prodotto anche Il Re di Netflix, con protagonisti Timothee Chalamet e Robert Pattinson, e sta attualmente lavorando alla post-produzione di Blonde, diretto da Andrew Dominik - il regista di Coogan e soprattutto L'Assassinio di Jesse James Per Mano Del Codardo Robert Ford, la più grande interpretazione della carriera di Pitt - film che vedrà Ana de Armas nei panni di Marilyn Monroe e sarà distribuito da Netflix, e Minari, diretto da Lee Isaac Chung e interpretato da Steven Yeun per la A24.

Tra i passati vincitori del Selznick Achievement Award citiamo grandi nomi come Steven Spielberg, Barbara Broccoli, Saul Zaentz, Gale Anne Hurd, Brian Grazer, Jerry Bruckheimer, Kathleen Kennedy, Frank Marshall, David Heyman; l'anno scorso è toccato a Kevin Feige dei Marvel Studios.

"Per quasi due decenni, la Plan B è stata in prima linea nel portare storie uniche e avvincenti che ispirano, motivano e collegano un pubblico diversificato", hanno dichiarato i Presidenti della Producers Guild, Gail Berman e Lucy Fisher. "La loro devozione nell'affrontare alcuni degli argomenti più importanti d'America con una nuova prospettiva e una voce distinta nella loro narrazione è stata vitale per alzare il livello dell'arte e del mestiere del cinema".

Quanto è interessante?
2