Brad Pitt: l'attore di Sleepers racconta il suo abuso di droghe e la depressione

Brad Pitt: l'attore di Sleepers racconta il suo abuso di droghe e la depressione
INFORMAZIONI FILM
di

Quando pensiamo ad Hollywood la immaginiamo tutta red carpet e paillette, ma cosa succede quando si spengono i riflettori e si rimane soli con se stessi? A raccontarcelo è la star di Sleepers Brad Pitt, che per molto tempo ha combattuto contro la depressione e l'abuso di droghe.

L'attore premio Oscar si è messo a nudo davanti i microfoni dell'Hollywwod Repoter, raccontando uno dei periodi più bui della sua vita:

"Negli anni '90 soffrivo di un forte malessere, non stavo bene con me stesso: evitavo di stare con altre persone e passavo gran parte del mio tempo a fumare. Me ne stavo seduto sul divano a trasformarmi lentamente in una ciambella e questo mi faceva impazzire. Pensavo 'qual è il punto? Sai che sei meglio di così".

"Per molto tempo ho fatto i conti con la depressione, ma soprattutto con me stesso. Mi stordivo ogni notte fino ad addormentarmi: ogni giorno la stessa storia. Non vedevo l'ora di tornare a casa a nascondermi, ma quel senso di frustrazione è cresciuto al punto tale che una notte mi sono detto 'basta, stai sprecando la tua vita'".

Quasi nello stesso periodo Pitt fece un viaggio che dalla Yugoslavia lo portò fino in Marocco e assistendo ad una "povertà così grande come non pensavo potessero esistere" ebbe una vera e propria epifania. Decise così di cambiare la sua vita, nonostante tutt'oggi abbia ancora problemi con l'alcol.

"Decisi di smettere e di scendere da quel divano. Ho cercato spesso Bono [Vox, cantante degli U2] e ci sedevamo a parlare dei nostri progetti, ma il cambiamento iniziò molto prima, con atti intimi e privati."

Pitt ha poi continuato parlando del rapporto con l'ex-moglie Angelina Jolie, che gli fu vicina anche e soprattutto durante la disintossicazione:

"Probabilmente è stata una delle cose che ci ha unito di più. Rarissime volte ho conosciuto persone più altruiste e sensibili di lei. [...] L'idea della felicità eterna è sopravvalutata, perché sono questi momenti oscuri che ci fanno apprezzare la luce di quelli belli."

Poco tempo fa l'attore aveva raccontato anche di un altro suo grande problema, di cui però raramente parla: Brad Pitt soffre infatti prosopagnosia un disturbo che gli impedisce di riconoscere i volti delle persone e che gli ha causato non poche difficoltà nella vita professionale e privata.

Quanto è interessante?
3