Box Office USA: IT guadagna altri 17 milioni nel weekend e sfiora i 300

di

Se in Italia ancora non c'è ombra di Pennywise, negli USA è piena psicosi: il film di Andy Muschietti, IT, sta per toccare i 300 milioni in patria grazie ad un altro esaltante weekend in cima alla classifica dei film più visti.

17.310.000 dollari nel fine settimana, 291.182.790 in totale nei soli USA, un risultato "spaventoso" esattamente come i temi che tratta. Per un soffio Barry Seal - Una storia americana non è riuscito a raggiungere la vetta, che nel weekend di debutto ha incassato 17.016.000 dollari. Tom Cruise insomma parte subito sul podio, dove resta saldo Kingsman - Il cerchio d'oro al terzo posto con altri 17 milioni.

Non bastano invece 12.000.000 di dollari a Lego - Ninjago - Il Film per rimanere in Top 3, l'opera animata in CG di Charlie Bean, Paul Fisher e Bob Logan se ne sta buona al quarto posto della classifica, appena un gradino prima di Flatliners - Linea mortale. Bollato subito come flop dal pubblico, il film di Niels Arden Oplev ha comunque portato a casa 6.700.000 di dollari nella settimana del debutto. Ha incassato circa la metà La Battaglia dei Sessi, con l'inedita coppia Emma Stone e Steve Carell, fermo a 3.400.000 dollari.

Per un pelo American Assassin scende al settimo posto, con 3.325.000 dollari, mentre all'ottavo troviamo 40 sono i nuovi 20 con una esplosiva Reese Witherspoon - una delle attrici del momento. Il suo film non va oltre il milione e 756.372 dollari nel weekend, appena un soffio meglio di Til Death Do Us Part, che chiude il primo weekend con 1.567.966 dollari. Chiude la classifica Madre! di Darren Aronofski, capace di incassare "solo" 1.460.000 dollari, arrivando così a 16.320.846 di totale negli USA.

Quanto è interessante?
1