Box Office USA: il debutto graffiante di Black Panther con 192 mln di dollari

di

Se in Italia è stata schiacciata dal peso abominevole di Gabriele Muccino e le Cinquanta Sfumature di Rosso, negli USA la pantera nera della Marvel ha esordito col botto.

Black Panther ha infatti incassato in patria la bellezza di 192.023.000 dollari nel weekend di debutto, una cifra spaventosa che ha lasciato di molto indietro il secondo film in classifica. Peter Rabbit infatti, nonostante il suo ottimo cast, se ne sta fermo a 17.250.000 dollari, mentre le Sfumature di James Foley occupano il terzo gradino del podio con altri 16.940.000 dollari.

Instancabile, dopo oltre un mese e mezzo di botteghino, Jumanji - Benvenuti nella Giungla, ancora saldo al quarto posto con 7.945.000 dollari. Soltanto quindi Clint Eastwood, il suo Ore 15:17 - Attacco al Treno ha incassato 7.685.000 dollari nel fine settimana. Anche The Greatest Showman non vuole proprio saperne di uscire fuori dalla Top 10, capace di guadagnare altri 5 milioni di dollari.

Chiudono la classifica del weekend I Primitivi, al settimo posto con 3.150.000 dollari, il terzo capitolo della saga di Maze Runner - La Rivelazione, con 2.525.000 dollari, la ghost story La vedova Winchester con 2.230.000 dollari, in arrivo in Italia il 22 febbraio prossimo, e Samson con 1.972.000 dollari di incasso.

Quanto è interessante?
2