Box Office USA: Auguri per la tua morte scalza Blade Runner 2049

di

La Blumhouse, la casa di produzione fondata da Jason Blum specializzata in film dell'orrore, ha colpito e affondato ancora una volta il botteghino americano: è debutto record per Auguri per la tua morte.

Il film di Christopher Landon è riuscito a scalzare Blade Runner 2049 dalla prima posizione del podio, guadagnano nel primo weekend 26.500.000 dollari, l'opera di Denis Villeneuve invece si è fermata a 15.100.000 dollari, arrivando così a 60.578.387 totali in patria. A sorpresa al terzo posto si piazza Jackie Chan e il suo The Foreigner con 12.840.000 dollari, mentre è ormai inesorabile il calo di IT di Andy Muschietti, fermo al quarto posto con 6.050.000 dollari (certo il film è rimasto sul podio per più di un mese, bisogna ricordarlo...).

Dopo l'opera tratta dal capolavoro di Stephen King si è piazzato Il Domani tra di Noi con Kate Winslet e Idris Elba, mentre resiste in top ten Barry Seal - Una storia americana (American Made) con Tom Cruise, al sesto posto con 5.423.000 dollari (sono 40.152.865 in totale).

Un altro film che resiste è Kingsman - Il Cerchio d'Oro, settimo con 5.315.000 dollari, appena una gradino sopra LEGO Ninjago - Il Film con 4.315.000 dollari (per un totale di 51.577.689 dollari). Dopo lo slancio della scorsa settimana, My Little Pony invece si piazza soltanto nono con 4.000.000 di dollari tondi tondi, pronto ad uscire dalla classifica la prossima settimana, cosa che avverrà molto probabilmente anche con Vittoria e Abdul, decimo film di questa settimana con 3.115.000 dollari.

Quanto è interessante?
5