Box Office Italia: Thor Ragnarok vince il lungo fine settimana di Halloween

di

Il weekend appena trascorso è stato abbastanza atipico, almeno per il box office italiano. L'unica certezza è stata Thor: Ragnarok, il cinecomic Marvel Studios in grado di guadagnare un altro milione e 710.317 euro, per un totale di 6.915.526 euro.

Perché però abbiamo definito il fine settimana "atipico"? Il motivo è presto detto: molti film sono usciti il 31 ottobre per celebrare nel modo migliore la notte di Halloween, martedì scorso, o l'1 novembre, mercoledì, dunque è stato un weekend lunghissimo che ha fatto sicuramente bene al botteghino. Saw - Legacy ad esempio ha guadagnato dal 31 ottobre quasi due milioni di euro, con 989.507 arrivati dal fine settimana standard, una cifra utile a farlo balzare al secondo posto della settimana. Saldo al terzo, in pieno podio, IT, che con ulteriori 967.849 euro arriva nel nostro Paese a 13.893.931 euro totali.

Staccato ma non di molto La Ragazza nella Nebbia di Donato Carrisi a 964.620 euro. Al quinto posto della settimana lunga invece diventano protagonisti i bambini, corsi a vedere Capitan Mutanda facendo sborsare ai propri genitori 1.060.036 euro. L'1 novembre è arrivato nelle sale anche il disaster movie Geostorm, che dagli USA ha portato con sé l'onda negativa del box office, incassando appena 963.790 euro. Sempre più persone invece, magari spinte dal passaparola, stanno andando a vedere Vittoria e Abdul di Stephen Frears, capace di guadagnare altri 650.910 euro, mentre resiste all'ottavo posto Alessio Maria Federici con Terapia di coppia per amanti, con 519.225 euro di incasso.

Debutto il primo novembre anche per il nuovo lavoro di Federico Moccia, Non c'è campo, che probabilmente si aspettava di incassare più di 389.211 euro. Relegato al decimo posto, ma soltanto per la maledizione dell'uscita anticipata al 31 ottobre, Mistero a Crooked House, in grado di guadagnare 282.903 euro nel fine settimana e 411.959 nella settimana lunga.

Quanto è interessante?
1