Star Wars

Box office: 1917 in testa, Star Wars scende per la prima volta in seconda posizione

Box office: 1917 in testa, Star Wars scende per la prima volta in seconda posizione
di

1917 di Sam Mendes, prodotto e distribuito da Universal / DreamWorks esordisce in testa superando le aspettative degli analisti e incassando $36,5 milioni di dollari da 3.434 schermi.

Risultato, quello del war-movie di Sam Mendes, che spinge Star Wars: The Rise of Skywalker per la prima volta al secondo posto della classifica: nel suo quarto week-end di programmazione, il film di JJ Abrams ha incassato $15,3 milioni per un totale domestico di $478 milioni. Nel frattempo Jumanji: The Next Level di Sony si siede al terzo posto con circa $13 milioni nel suo quinto weekend, arrivando oltre a $256 milioni.

Combinato con gli incassi della distribuzione limitata per rientrare nella corsa agli Oscar, durante la quale incassò $2,7 milioni in due settimane, 1917 è in procinto di finire il week-end con $39,2 milioni. Il film sulla Prima Guerra Mondiale ha un budget dichiarato di ben $90 milioni di dollari, ma a differenza di Cats, che ha avuto più o meno lo stesso budget ma che ha siglato uno dei più grandi flop di sempre, la Universal dovrebbe ritrovarsi con un grande successo tra le mani, dato che si prevede che il film avrà un ruolo da giocare per tutto il mese di gennaio, essendo un forte contendente per gli Oscar 2020.

Come si può intuire, infatti, la recente vittoria ai Golden Globes ha sorpreso molti spettatori e invogliato il pubblico a riempire le sale: su CinemaScore il film ha registrato un punteggio A, molto rumoroso soprattutto se accostato al 93% di gradimento su Rotten Tomatoes.

Quanto è interessante?
6