Bond 25: i produttori vogliono Paul McGuigan alla regia del nuovo film di 007?

di

Al momento lo status di Bond 25 è tutto da definire. Non è infatti chiaro se Daniel Craig tornerà nei panni di 007 o lascerà il posto a un nuovo attore (forse Tom Hiddleston? forse Tom Hardy?), quale studio lo co-produrrà e distribuirà e soprattutto chi dirigerà il nuovo capitolo del franchise.

Tutto ufficialmente tace, ma i dettagli vociferati o più attendibili su casting e regista continuano a sbarcare online, e oggi è IndieWire a riportare che la Eon Productions vorrebbe in cabina di regia il talentuoso Paul McGuigan, già dietro ad alcuni episodi di Sherlock della BBC e dell'ottimo Slevin - Patto Criminale (ma anche dei meno riusciti Push e Victor Frankenstein).

Partner del suo nuovo film, Do not Die, i produttori sarebbero infatti così felici del lavoro di McGuigan da volerlo già assumere per il suo prossimo film, che sarebbe proprio Bond 25. La notizia è però solo in parte una grande sorpresa, dato che il regista era già stato adocchiato in passato per Casino Royale, poi lasciato alle sapienti mani di Martin Campbell.

Se il nome dovesse essere confermato sarebbe comunque un buon passaggio di testimone da Sam Mendes, dato il talento di McGuigan nella costruzione di scene d'azione virtuose e la sua voglia di sperimentare quando e dove possibile. Una scelta senza dubbio curiosa e virata a una visione indipendente, che percorrerebbe la strada già intrapresa da alcuni grandi studios come la Marvel, che con James Gunn e Taika Waititi ha dato spazio a nomi brillanti provenienti proprio dalla scena indie.

FONTE: Indiewire
Quanto è interessante?
0