Bond 25, l'infortunio di Craig non è così grave. Le riprese riprenderanno in settimana

Bond 25, l'infortunio di Craig non è così grave. Le riprese riprenderanno in settimana
di

Ieri il Sun ci informava di un "brutto infortunio" subito da Daniel Craig sul set dell'attesissimo Bond 25, esattamente in Giamaica, ma è adesso sempre lo stesso sito a rassicurare tutti i fan dell'attore e della saga di 007 sull'effettiva gravità dell'incidente, a quanto pare "non così grave" come ritenuto inizialmente.

La fonte del Sun (tenuta anonima) ha rivelato: "Dopo l'infortunio, si pensava a un disastro. Fortunatamente, la ferita riportata da Craig non è così grava come ritenuto inizialmente, tanto che l'attore sarà in grado di continuare le riprese senza affaticare troppo la caviglia. Tornerà già sul set entro la fine di questa settimana".

Craig ha subito l'infortunio dove aver compiuto uno stunt senza controfigura, scivolando durante uno sprint e appoggiando forse male la caviglia. Non potendo continuare sul momento, volendo accertare l'entità della ferita, la produzione ha dovuto chiudere improvvisamente i battenti, ma ora sappiamo che le riprese riprenderanno davvero a brevissimo.

La notizia è davvero un sollievo per i produttori Barbare Broccoli e Michael G. Wilson, dato che oltre al licenziamento di Danny Boyle lo scorso anno, a quanto pare la produzione di Bond 25 sarebbe travagliata, con una sceneggiatura scritta e riscritta sul momento, maneggiata da molte mani differenti e con costanti cambi in corsa repentini. Speriamo solo che il risultato finale sia soddisfacente.

Bond 25 è atteso nelle sale l'8 aprile 2020.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
1