Bohemian Rhapsody verso un sorprendente esordio di 40-45$ milioni

Bohemian Rhapsody verso un sorprendente esordio di 40-45$ milioni
di

Quando si parla di brand, mai sottovalutare la potenza iconografica dei Queen: nonostante la ricezione piuttosto tiepida del nuovo film di Bryan Singer da parte della critica americana, infatti, Bohemian Rhapsody si prepara a sbancare il botteghino domestico.

I primi dati di tracciamento degli analisti riportano infatti che il film, una co-produzione fra 20th Century Fox, New Regency e GK Films si prepara a superare i $40 milioni nel suo primo week-end di programmazione negli Stati Uniti, con la giornata di apertura (venerdì 2 novembre) che ha fruttato ben $18 milioni di incasso. Le statistiche rivelano che la pellicola interessa non solo agli over 50 fan della storia band, ma anche ai più giovani.

Il film, costato alla 20th Century Fox circa $55 milioni, sta inaspettatamente battendo la concorrenza della Disney: costato oltre $120 milioni, Lo Schiaccianoci e I Quattro Regni nel corso del week-end incasserà tra i $20 e i $23 milioni, con un debutto (sempre venerdì) di appena $7 milioni. Si tratta del terzo esordio flop per un film Disney quest'anno, dopo Solo: A Star Wars Story e Nelle Pieghe del Tempo. Tuttavia, queste perdite per la compagnia risultano irrisorie grazie ai $2,8 miliardi incassati nel 2018, che saranno rimpinguati dalle prossime uscite Ralph Spacca Internet e Il Ritorno di Mary Poppins (senza contare, naturalmente, Captain Marvel, Avengers 4 e il prossimo Toy Story 4, che arriveranno nel 2019).

Bohemian Rhapsody arriverà in Italia dal prossimo 29 novembre.

FONTE: BOM
Quanto è interessante?
4