Bohemian Rhapsody: Bryan Fuller ha trovato il trailer davvero fastidioso da vedere

di

All’indomani dell’uscita in streaming del trailer di Bohemian Rhapsody non tutti sono rimasti soddisfatti del lavoro messo a punto dalla Fox, tra questi c’è Bryan Fuller.

Fuller, meglio noto per aver creato serie come Hannibal, Pushing Daises e American Gods, ha accusato la 20th Century Fox di aver omesso nel primo trailer della pellicola tutti i riferimenti alla bisessualità di Freddie Mercury così come alla diagnosi di AIDS del cantante e leader dei Queen.

Qualcun altro è rimasto infastidito dal fatto che la superstar gay/bisessuale Freddie Mercury sia in relazione con una donna per tutto il trailer e non ci siano indicazioni del suo amore per gli uomini?”.

Come gli fa notare poi un utente su Twitter, un’indicazione del suo amore per gli uomini nel trailer c’è, quando è ritratto in atteggiamenti intimi all’interno di uno studio di registrazione, ma Fuller non ha esitato a rispondere continuando a sostenere la sua tesi, dicendo che il trailer mette chiaramente in primo piano una sola sessualità (eterosessualità) rispetto all’altra (omosessualità).

Il produttore e sceneggiatore ha anche criticato la sinossi diffusa dallo studio dove non si fa alcun riferimento alla diagnosi di AIDS contratta da Mercury nel corso della sua vita, soprattutto nella parte in cui fa rimando a una “life-threatening illness”.

Cara 20th Century Fox, si era una malattia destinata a minacciare la sua vita, ma più specificatamente era AIDS. Per aver avuto rapporti sessuali con uomini gay. Fai di meglio”.

Bohemian Rhapsody è prodotto da New Regency e GK Films e arriverà nelle sale americane il 2 novembre. Nel cast troveremo Rami Malek Lucy Boynton, Allen Leech, Tom Hollander e Mike Myers.

FONTE: IndieWire
Quanto è interessante?
13