Bob Iger si dimette dal Consiglio d'Amministrazione Apple per conflitto d'interessi

Bob Iger si dimette dal Consiglio d'Amministrazione Apple per conflitto d'interessi
di

Come riportato da Deadline, il CEO della Disney, Bob Iger, ha rassegnato le sue dimissioni dal consiglio d'amministrazione della Apple, in cui non tornerà per un lungo periodo, esattamente otto anni, mossa a quanto pare esclusivamente legata a un forte conflitto d'interessi inerente la battaglia tra le piattaforme streaming.

Le dimissioni sono arrivate lo scorso 10 settembre, esattamente nel giorno della presentazione dell'annuale keynote di Apple dove sono state anche rivelati alcuni nuovi dettagli relativi alla piattaforma AppleTV+, che ricordiamo arriverà nel mondo il 1° novembre a un costo mensile di 4.99 euro. Ovviamente, l'arrivo di del servizio è in aperto contrasto e direttamente rivale alla piattaforma Disney+, invece in arrivo il 12 novembre e al costo mensile di 6.99 dollari (questa per ora arriverà solo in America, in Italia nel 2020).

Essendo CEO della Disney, ruolo molto più importante e centrale del ruolo marginale ricoperto nel Board della Apple, seppure essenziale, Iger ha dunque deciso di fare un passo indietro per l'interesse e il bene della piattaforma Disney+, in modo da non creare conflitti con la sua doppia posizione. Ha anche rilasciato una nota ufficiale:

"Ho il massimo rispetto per Tim Cook, il suo team Apple e per i miei colleghi membri del consiglio d'amministrazione. Apple è una delle aziende più ammirate al mondo, nota per la qualità e l'integrità dei suoi prodotti e dei suoi dipendenti, e sarò sempre grato di aver potuto far parte del Board dell'azienda".

La Apple ha invece sottolineato quanto "Iger mancherà alla compagnia", pur spiegando di "rispettare la sua decisione, auspicando un lontano futuro nuovamente collaborativo sia con lui che con la Disney".

Le trincea sono scavate, le piattaforma quasi schierate. La battaglia è quasi pronta a iniziare.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
2