Marvel

Bob Iger conferma: quando lo chiamò per salvare Spider-Man Tom Holland era davvero ubriaco

Bob Iger conferma: quando lo chiamò per salvare Spider-Man Tom Holland era davvero ubriaco
di

Tom Holland è stato per forza di cose ma anche di sua volontà una delle persone maggiormente coinvolte nello scontro tra Disney e Sony sui diritti di utilizzo di Spider-Man: il protagonista di Spider-Man: Homecoming e Spider-Man: Far From Home manifestò infatti sin dal primo momento la voglia di restare nel Marvel Cinematic Universe.

Permanenza che per buona parte della scorsa estate sembrò essere più un'utopia che una possibilità concreta, finché come un (graditissimo) fulmine a ciel sereno l'annuncio di entrambe le parti in causa mise la parola fine nel migliore dei modi ad una storia che aveva causato fin troppa apprensione ai fan Marvel di tutto il mondo.

Holland svolse dunque un ruolo fondamentale nell'infinita trattativa tra Disney e Sony e, stando a quanto raccontato dallo stesso attore di Spider-Man: Far From Home, la prima volta in cui parlò a telefono con Bob Iger per cercare di risolvere la questione aveva alzato il gomito decisamente più di quanto uno vorrebbe fare prima di parlare del futuro del suo personaggio col CEO di Disney!

La conferma di quanto detto da Holland è ora arrivata dallo stesso Iger, che ha infatti ammesso: "Sì, sembrava decisamente un po' stordito". Che dire: siamo tutti decisamente contenti che la sbronza inopportuna di Holland non abbia mandato a monte tutta l'operazione! Le aspettative per i prossimi anni, comunque, sono rosee: secondo Holland il futuro di Spider-Man sarà dei più luminosi.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
4