Blonde, Ana de Armas: 'So già che le scene di nudo diventeranno virali, è disgustoso'

Blonde, Ana de Armas: 'So già che le scene di nudo diventeranno virali, è disgustoso'
di

Blonde è un film destinato a non passare inosservato, tanto per il personaggio raccontato, una Marilyn Monroe la cui leggenda non ha mai perso un grammo del suo fascino, quanto per una Ana de Armas ormai lanciatissima verso l'Olimpo di Hollywood, e che interpretando la diva di Gli Uomini Preferiscono le Bionde cerca la definitiva consacrazione.

Proprio Ana de Armas, dopo aver svelato di aver visitato la tomba di Marilyn prima dell'inizio delle riprese del film, si è detta preoccupata quanto consapevole dell'utilizzo che verrà fatto di alcune scene piuttosto esplicite di questo Blonde (che, ricordiamo, è stato non a caso vietato ai minori).

"Ho fatto cose in questo film che non avrei mai fatto per nessun altro. L'ho fatto per lei [Marilyn] e l'ho fatto per Andrew [Dominik, regista del film]. So quali sequenze diventeranno virali, ed è disgustoso. Mi infastidisce anche solo pensarci. Non posso controllarlo: non puoi far nulla per controllare cosa facciano e come decontestualizzino certe cose. Ma non è una cosa che potrebbe causarmi ripensamenti, mi dispiace solo immaginare il futuro di quelle scene" sono state le parole della star di Knives Out - Cena con Delitto.

Vedremo se i timori di Ana de Armas si riveleranno (prevedibilmente, a dirla tutta) fondati: a proposito della sua performance nei panni di Marilyn, comunque, Adrien Brody ha definito eccezionale la Ana de Armas di Blonde.

Quanto è interessante?
3