Blade Runner, la scandalosa e controversa scena di sesso rimossa da tutte le versioni

Blade Runner, la scandalosa e controversa scena di sesso rimossa da tutte le versioni
di

Se Blade Runner 2049 ha proposto una scena di sesso a tre con protagonisti Ryan Gosling, Ana de Armas e Mackenzie Davis in grado di sfidare i limiti della tecnologia prestata al cinema, nel 1982 Ridley Scott per il suo Blade Runner ne realizzò una che sfidò i limiti della censura ... e perse.

La sequenza, che mostra una bollente scena di sesso fra il protagonista Rick Deckard e la replicante Rachel, personaggi interpretati rispettivamente da Harrison Ford e Sean Young, venne infatti tagliata da tutte le diecimila versioni esistenti del film, e oggi esiste soltanto come materiale d'archivio (se volete, potete visionarla nel video in calce all'articolo).

Per molto tempo la sequenza è stata accusata di sessismo, addirittura Ridley Scott venne additato di aver messo in scena un vero e proprio stupro, con Deckard che secondo alcuni forzerebbe la giovane replicante a concedersi a lui (ma è chiaro che non è così: nel film lui permette a lei di sbloccarsi, tanto che ad un certo punto è Rachel che, capito come "lasciarsi andare", chiede a Deckard di stringerla).

Come chi ha visto Blade Runner realizzerà immediatamente, la scena proposta in basso è un'estensione di una sequenza presente nel film: sia nella versione dei produttori che nella director's cut e nel Final Cut, però, poco dopo l'ennesimo bacio appassionato fra i due protagonisti abbiamo uno stacco sui maxi-schermi della Los Angeles 2019, che ci lascia solo immaginare com'è proseguita la serata dei due amanti. Se avete poca immaginazione, fate partire il video qui sotto.

Per altri approfondimenti vi rimandiamo al nostro Everycult su Blade Runner.

Quanto è interessante?
5