Marvel

Blade, col nuovo regista è confermato: Sarà il più dark del MCU, ma niente rated-r

Blade, col nuovo regista è confermato: Sarà il più dark del MCU, ma niente rated-r
di

Poche ore fa è stato annunciato ufficialmente il nuovo regista di Blade, uno dei tanti reboot targati Marvel Studios in arrivo per il Marvel Cinematic Universe, e in seguito alla nuova comunicazione sono emerse anche tante novità in merito al film.

Una di queste riguarda il tono e le atmosfere di Blade: secondo quanto si legge su Deadline, infatti, il film prodotto da Kevin Feige non conterrà i numerosi bagni di sangue della trilogia originale con protagonista Wesley Snipes e non raggiungerà la classificazione rated-r (vietato ai minori: un 'lusso' che a quanto pare la Marvel concederà solo all'attesissimo Deadpool 3 con Ryan Reynolds e Hugh Jackman) ma ciononostante Blade sarà comunque il film più dark del MCU.

"Con Blade la Marvel si spingerà in territori molto più dark di qualsiasi altro titolo MCU uscito finora" si legge sul sito, con The Hollywood Reporter che conferma e fa eco: "I dettagli sono tenuti nascosti, ma le fonti affermano che la nuova versione di Blade abbia un tono molto oscuro e grintoso, allontanandosi molto dal solito stile Marvel".

Ricordiamo che Blade fino a poche ore fa sembrava essersi terribilmente impantanato dopo l'uscita di scena del precedente regista e una sceneggiatura ritenuta - secondo le fonti - non all'altezza delle ambizioni della Marvel. A quanto pare adesso il progetto è tornato in carreggiata, e in questi giorni ha anche aggiunto una star di The Walking Dead nel cast.

Blade uscirà il 6 settembre 2024.

Quanto è interessante?
3