Marvel

Black Widow, Scarlett Johansson ha chiesto 100 milioni prima di fare causa a Disney

Black Widow, Scarlett Johansson ha chiesto 100 milioni prima di fare causa a Disney
di

Dopo diverse settimana dalla notizia della causa di Scarlett Johansson contro Disney, posta in essere dall'attrice a causa dell'uscita di Black Widow su Disney+ in Accesso Vip, continuano a emergere nuovi dettagli sulla lawsuit che sta tenendo in scacco la Casa delle Idee e il futuro di questo modello di distribuzione "ibrida".

L'attrice, lo ricordiamo, ha deciso di intentare causa contro Disney per violazione delle clausole contrattuali legate a delle percentuali aggiuntive che avrebbe guadagnato "esclusivamente dall'uscita nelle sale". Spostando il film anche in streaming, invece, la società non avrebbe tenuto fede agli obblighi, spingendo la star a muoversi legalmente contro la compagnia, non avendo per altro nuovi film in uscita nel MCU e dunque svincolata da responsabilità o "amicizie" di sorta.

Adesso, grazie a un nuovo report del Wall Street Journal, emerge il fatto che la Johansson avrebbe tentato di risolvere la questione in forma privata chiedendo a Disney la somma 100 milioni di dollari come risarcimento, rifiutata però dalla Casa di Topolino. Al che l'interprete, sicuramente consigliata dai suoi legali e dal manager, avrebbe deciso di muoversi tramite le specifiche sedi giurisdizionali.

Il cifra chiesta dalla Johansson "sarebbe stata calcolata in base a ciò che la star avrebbe ricevuto da un ipotetico incasso globale di 1 miliardo e 200 milioni di dollari". Il WSJ aggiunge anche che i 100 milioni erano un'offerta iniziale rilanciabile, ma la Disney non ha mai fatto una controfferta anche al ribasso, scegliendo di conseguenza il tribunale.

Per ulteriori approfondimenti, vi lasciamo alla recensione di Black Widow.

FONTE: WSJ
Quanto è interessante?
7