Marvel

Black Widow, da David Harbour nuovi dettagli su Red Guardian: "Conosce Natasha da sempre"

Black Widow, da David Harbour nuovi dettagli su Red Guardian: 'Conosce Natasha da sempre'
di

Se il 2020 si chiuderà senza nuovi film del Marvel Cinematic Universe, per la prima volta dal 2009, cresce l'attesa per Black Widow, che a causa della pandemia è slittato al maggio 2021. Grazie a un libro ufficiale Marvel possiamo scoprire alcuni dettagli su uno dei personaggi più intriganti, Red Guardian, interpretato da David Harbour.

È lo stesso attore di Stranger Things a parlarne in Black Widow: The Official Movie Special Book, raccontandone in particolare le origini.

cresciuto in Unione Sovietica durante la corsa agli armamenti. Era un soldato. È stato scelto per questo programma poiché gli americani stavano sviluppando armi e, ovviamente, Captain America. I russi sono stati lenti a recuperare il ritardo, ma volevano rispondere con una loro versione di Captain America. [...] Ma non è diventato famoso come Captain America. Nessuno sa davvero chi sia."

Per quanto riguarda il legame tra Red Guardian e Black Widow, continua David Harbour, "sono stati impostati come una famiglia di spie in America negli anni '90. Quindi, Melina [Rachel Weisz] era una specie di mamma, Alexei era il papà, e Natasha [Scarlett Johansson] e Yelena [Florence Pugh] erano le figlie. Lo vediamo all'inizio del film, e funzionano come una famiglia. Si conoscevano da tanto tempo e poi si sono persi di vista per quasi vent'anni."

Lo stesso libro contiene anche le dichiarazioni di William Hurt sul Generale Ross, mentre sembra confermato che Black Widow non arriverà su Disney+ ma sarà distribuito nei cinema.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
2