Marvel

Black Widow, curiosità sul passato di Natasha dai nuovi particolari della trama

Black Widow, curiosità sul passato di Natasha dai nuovi particolari della trama
di

Grazie all'uscita del recente libro ufficiale Marvel's Black Widow: The Official Movie Special Book, dove sono presenti diverse interviste al cast del cinecomic diretto da Cate Shortland, possiamo condividere nuovi dettagli sulla storia del film che vede protagonista Scarlett Johansson.

È stato David Harbour a parlarne, soffermandosi sul passato di Natasha e della sua famiglia:

"Il collegamento tra Red Guardian e Natasha è che sono stati creati insieme per spacciarsi come una famiglia di spie russe in America negli anni '90. Quindi, il personaggio di Rachel Weisz, Melina, era una spia 'mamma', Alexei il papà, Yelena la sorella minore e Natasha la maggiore. Quindi si conoscono da moltissimo tempo".

Nel thriller di spionaggio del Marvel Cinematic Universe, ambientato tra gli eventi di Captain America: Civil War e quelli di Avengers: Infinity War, la Vedova Nera dovrà affrontare le parti più oscure del suo passato quando una pericolosa cospirazione legata alla sua precedente vita nel KGB torna a perseguitarla. Inseguita da una task force che non si fermerà davanti a nulla pur di catturarla, Natasha si ritroverà faccia a faccia con la sua vecchia vita e i suoi vecchi affetti appartenenti ad un mondo abbandonato molto prima di diventare una degli Avengers.

Oltre alla Johansson, lo ricordiamo, il film diretto dalla Shortland vedrà nel cast anche Rachel Weisz e David Harbour, quest'ultimo nei panni di Red Guardian, mentre non è ancora sta rivelato l'interprete (né l'identità) del villain Taskmaster.

Adesso l'uscita di Black Widow è prevista nelle sale cinematografiche americane il 7 maggio 2021, posticipato a causa della Pandemia da Coronavirus.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
3