di

Questa settimana i riflettori sono tutti puntati su Scarlett Johansson: solo qualche giorno è stato distribuito il trailer ufficiale di Black Widow e adesso, al "The Late Show with Stephen Colbert" l'attrice parla della linea temporale del Marvel Cinematic Universe, cui l'anno prossimo si aggiungerà Black Widow. In alto il video dell'intervista.

Nella pellicola, Natasha Romanoff avrà per la prima volta il ruolo di personaggio principale e aprirà ufficialmente la Fase 4 del MCU, collocandosi però in un momento ben preciso dell'universo pre-Thanos. Gli indizi di un collegamento con Avengers: Infinity War erano già stati notati, ma sesso la stessa attrice conferma il momento esatto in cui il film è ambientato:

"La storia si svolge tra Civil War e Infinity War", conferma la Johansson, "Moltissime persone mi hanno detto che avremmo dovuto produrlo prima e si chiedono se adesso non sia troppo tardi, ma non avrei mai potuto fare questo film dieci anni fa quando abbiamo iniziato il nostro viaggio con la Marvel."

"Il mio percorso con Natasha ha fatto sì che questo film potesse essere girato: è una donna che sa esattamente chi è e cos'è in grado di fare e credo che proprio la sua complessità la renda magnifica. Appena i tempi sono stati maturi ci siamo messi all'opera."

Alla domanda "scopriremo qualcosa del suo passato?", l'attrice risponde: "Il film è interamente incentrato sul suo passato, per Natasha sarà come tornare a casa."

Black Widow uscirà nelle sale italiane il 29 aprile 2020: al fianco di Natasha ci saranno David Harbour nel ruolo di Red Guardian, il "Captain America sovietico", e un ringiovanito Willim Hurt nei panni del generale Ross, che non avrà vita facile tra Hulk rosso e i Thunderbolts.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
6