Marvel

Black Panther: nuovi dettagli dal cinecomic dei Marvel Studios

di

Il nuovo cinecomic di casa Marvel Studios, Black Panther, incentrato sul noto personaggio della Casa delle Idee, Pantera Nera, è diventato uno dei più attesi dell'annata 2018 grazie ad un trailer che ha lasciato a bocca aperta un po' tutti.

Grazie ad Entertainment Weekly, che ha intervistato il regista Ryan Coogler ed il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, scopriamo qualche dettaglio in più su Black Panther.

Come anticipato dal trailer, Killmonger (il villain interpretato da Michael B. Jordan) stringerà un'alleanza con Ulysses Klaue (Andy Serkis): "Klaue vuole il vibranio, ma questo uomo mascherato vuole di più: il potere sulla nazione che Pantera Nera governa. Questo uomo mascherato è pronto a far evadere Klaue da una casa sicura della CIA ed i due stringeranno un'alleanza".

Non solo: è confermato che Klaue (come nei fumetti) avrà la sua iconica arma. "Nei fumetti, l'arma di Klaw è un emettitore sonico che lui usa come protesi per il suo braccio mancante. Nel film, si attacca al braccio un pezzo di un'attrezzatura estrattiva del Wakanda che usa come arma - che è quel che presumibilmente porta la CIA e Pantera Nera a catturarlo.".

Infine qualche dettaglio anche sul personaggio di Forest Whitaker, chiamato Zuri: "E' una figura religiosa o spirituale. La spiritualità è qualcosa che esiste nella Wakanda dei fumetti, e noi l'abbiamo voluta anche nella pellicola. Il personaggio di Zuri, più di altri, è un collegamento al padre di T'Challa. Zuri è qualcuno che lui cerca come 'guida'".

FONTE: HH
Quanto è interessante?
3