Marvel

Black Panther, come la scena mid-credit ha sistemato un grosso problema del MCU

Black Panther, come la scena mid-credit ha sistemato un grosso problema del MCU
di

Ve lo anticipiamo subito: si tratta di un problema di natura concettuale e non relativo a qualche errore di continuity o narrativo, tant'è che la sequenza in questione di Black Panther, la mid-credit, non rivelava nulla di particolarmente significativo se non l'uscita allo scoperto del Wakanda agli occhi del mondo.

Ed è proprio nella decisione di T'Challa (Chadwick Boseman) di condividere con il mondo intero le risorse incredibili del Wakanda che si cela la risoluzione del problema, perché nella maggior parte dei film dell'Universo Cinematografico Marvel le "minacce" sono sempre fisiche - terrestri o aliene - e quasi mai etiche, anche se quest'ultimo aspetto filtra in modo significativo attraverso ogni substrato tematico del MCU. Non appare però mai significativamente importante.

A dargli peso ci ha invece pensato Black Panther con la sua caratura culturale che lo ha reso in America il film più importante della Fase 3 del Marvel Cinematic Universe, mostrando come la condivisione di tecnologia e scienza, delle scoperte atte all'evoluzione civile e sociale dell'umanità, debba essere all'ordine del giorno per migliorare le condizioni di vita di tutti, specie degli ultimi. Non bastano sempre scazzottate, per quanto spettacolari e avvincenti.

Voi cosa ne pensate? Siete d'accordo? Ditecelo nei commenti. Intanto vi lasciamo alla recensione di Black Panther.

FONTE: SR
Quanto è interessante?
5