Black Panther 2, Letitia Wright sulle accuse no-vax e di transfobia:"Mi sono scusata"

Black Panther 2, Letitia Wright sulle accuse no-vax e di transfobia:'Mi sono scusata'
di

Letitia Wright interpreta uno dei personaggi più importanti di Black Panther: Wakanda Forever, la principessa Shuri. L'attrice è stata elogiata per la sua performance dopo un periodo di critiche seguite alla pubblicazione di un video contenente dichiarazioni no-vax e transfobiche. Wright è tornata a parlarne in un' intervista.

Nel corso di una chiacchierata con il Guardian sul film - leggete la nostra recensione di Black Panther: Wakanda Forever - Letitia Wright ha dichiarato di essere andata oltre quanto accaduto:"È qualcosa che ho vissuto due anni fa e ho superato in maniera sana. E in modo sano mi sono scusata e ho cancellato il mio profilo Twitter. Mi sono scusata per qualsiasi dolore causato a qualcuno".

Incalzata nel corso dell'intervista sulla questione, Letitia Wright ha concluso ribadendo la sua posizione. Quando le è stato fatto notare che i fan potrebbero aver pensato che lei fosse una persona no-vax e transfobica, l'attrice ha risposto:"Non sono quelle cose e mi sono scusata e sono andata avanti".

A precisa domanda sulla vaccinazione, l'attrice però ha glissato:"Mi sono scusata e sono andata avanti. Prossima domanda, grazie".
Il video di Letitia Wright ha danneggiato per diverso tempo l'immagine pubblica dell'attrice ma ora la star del film di Ryan Coogler sembra intenzionata a lasciarsi tutto alle spalle e proseguire con la sua promettente carriera.
Nel cast del sequel anche Tenoch Huerta, Angela Bassett, Michael B. Jordan e Dominique Thorne.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
3