Marvel

Black Panther 2, l'infortunio di Wright è più serio del previsto: produzione ancora ferma

Black Panther 2, l'infortunio di Wright è più serio del previsto: produzione ancora ferma
di

Non c'è pace per Black Panther: Wakanda Forever: il film a cui toccherà far fronte alla pesantissima eredità di Chadwick Boseman ha già visto la produzione rallentare più volte a causa della pandemia, ma proprio in questi giorni un nuovo imprevisto ha costretto i Marvel Studios a mettere nuovamente in stand-by la lavorazione.

Nelle scorse settimane un infortunio occorso a Letitia Wright (per il cui ruolo i fan Marvel chiedono ancora il recasting a causa delle note posizioni dell'attrice sui vaccini) ha infatti rallentato nuovamente i lavori su Black Panther: Wakanda Forever. Nonostante l'iniziale ottimismo sull'entità della cosa, però, la situazione sembrerebbe essersi rivelata più difficile del previsto.

Stando agli ultimi report, infatti, i problemi di Wright riguardanti una spalla fratturata e una commozione cerebrale sarebbero effettivamente ancora lontani dall'essere risolti: un quadro generale che ha costretto i Marvel Studios a mettere tutto in pausa almeno fino a gennaio 2022, momento in cui si spera la cosa possa essere definitivamente rientrata.

Vedremo, a questo punto, se non ci saranno ulteriori disagi nelle prossime settimane: la speranza, ovviamente, è che la star di Shuri possa rimettersi il prima possibile! A proposito di casting, intanto, il produttore Nate Moore ha confermato che non ci sarà un nuovo TChalla dopo la morte di Chadwick Boseman.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
4