Marvel

Black Panther 2, Daniel Kaluuya tiene molto al progetto: "Dobbiamo onorare Chadwick"

Black Panther 2, Daniel Kaluuya tiene molto al progetto: 'Dobbiamo onorare Chadwick'
di

Come sappiamo, Kevin Feige ha deciso che, dopo la scomparsa di Chadwick Boseman, non ci sarà un re-casting per il ruolo di T'Challa in Black Panther 2: il sequel si concentrerà sul mondo immaginario di Wakanda, anche se secondo recenti rumor Regé-Jean Page di Bridgerton potrebbe interpretare un nuovo personaggio che farà le veci del protagonista.

Secondo Daniel Kaluuya, che in Black Panther ha interpretato il capo della sicurezza W'Kabi, in ogni caso l'importante è rendere omaggio a Chadwick Boseman.

"Per me, ciò che conta non è tanto l'eredità di Black Panther, ma l'eredità di Chadwick Boseman, perché è un essere umano e uno spirito che è reale" ha detto recentemente al podcast Higher Learning di The Ringer. "Come possiamo onorarlo? Black Panther farà quello che fa Black Panther, ma lui è un uomo che ha vissuto per noi. L'ha fatto per noi, per i nostri figli, per i nostri nipoti. È nostro dovere onorare quell'uomo come lui ha onorato noi."

Daniel Kaluuya ha poi aggiunto che rispetta la decisione di non sostituire il compianto attore, scomparso lo scorso agosto a causa di un cancro al colon. "Lo hanno ritirato dal franchise. Rispetto quella posizione, e penso che sia per rispetto di ciò che quell'uomo ha dato a tutti noi, e per ciò che ha fatto provare a tutti noi quando era in vita. Soffrendo silenziosamente e continuando a farlo. Soffrire in silenzio e continuare a donarsi agli altri nella sofferenza è un lato dell'umanità che non vedi spesso."

Queste dichiarazioni si aggiungono a quelle di Michael B. Jordan, che nei giorni scorsi ha ammesso che tornerebbe volentieri in Black Panther 2.

FONTE: film news
Quanto è interessante?
3