Birds of Prey, Margot Robbie creò il film leggendo i fumetti DC ai tempi di Suicide Squad

Birds of Prey, Margot Robbie creò il film leggendo i fumetti DC ai tempi di Suicide Squad
di

Durante una recente intervista promozionale, le star di Birds of Prey hanno parlato del nuovo lungometraggio DC Films diretto da Cathy Yan e in arrivo nei cinema di tutto il mondo dal 7 febbraio 2020.

La protagonista Margot Robbie ha rivelato di aver proposto l'idea per Birds of Prey durante la produzione di Suicide Squad:

"La prima volta ho lanciato il concetto di Birds of Prey stavamo lavorando a Suicide Squad. La mia idea era di avere una gang di sole donne e permettere ad Harley di farne parte. E poi, ovviamente, avevo letto alcuni fumetti per quel film, qualunque cosa coinvolgesse Harley. E uno dei primi fumetti che lessi era proprio sulle Birds of Prey. So che il personaggio non è un membro tradizionale delle Birds of Prey, ma è stato divertente buttarsi in questo tipo di gang per sole donne."

L'idea è nata principalmente grazie a Cacciatrice, il personaggio interpretato da Mary Elizabeth Winstead.

"È iniziato tutto con Cacciatrice", ha rivelato la Robbie. "L'ho adorata fin dall'inizio, la inserii a partire dalla primissima bozza per il progetto. Inizia a leggere un sacco di fumetti di quel personaggio, e messo insieme diverse informazioni. Inoltre, avevo in mente una sorta di storia di vendetta perché è semplice e diretta, e chiede grande motivazione da parte dei personaggi. Dopo Cacciatrice ho iniziato ad addentrarmi in quel mondo, e ho scoperto tante altre cose. Renee Montoya, avevamo bisogno di una poliziotta. Black Canary ovviamente, perché è cruciale nelle Birds of Prey e volevo inserirla in qualche modo. Più ci lavori, più ti viene voglia di innamorarti di quel mondo."

Per altri approfondimenti scoprite a quali cult del passato la regista Cathy Yan ha paragonato Birds of Prey e leggete di più a proposito dell'assenza di Batgirl dal film.

Quanto è interessante?
2