Star Wars

Per Billie Lourd la principessa Leia di Star Wars è "parte della famiglia"

Per Billie Lourd la principessa Leia di Star Wars è 'parte della famiglia'
di

La figura di Carrie Fisher è ormai legata per sempre a doppio filo al ruolo della principessa Leia in Star Wars, tanto che doveva essere lei l'ultima Jedi della saga a cui si riferisce il titolo dell'Episodio VIII. Billie Lourd ha scritto su Time un pezzo sulla figura di Leia.

Billie Lourd, figlia di Carrie Fisher, racconta di aver rimandato a lungo la visione dei film di Star Wars da ragazzina, ma di aver scoperto dopo averlo fatto che "Nessuno è, o sarà mai, bello e figo come la principessa Leia". L'iniziale riluttanza a guardare i film con sua madre è poi passata definitivamente e la stessa Lourd ha recitato nell'ultima trilogia, nel ruolo del tenente Connix.

"Ho capito allora che Leia è molto più di un personaggio" scrive la figlia d'arte, classe 1992. "È una sensazione. È forza. È grazia. È arguzia. È femminilità ai massimi livelli. Sa cosa vuole e lo ottiene. Non ha bisogno di nessuno che la difenda, perché sa difendersi. E nessuno avrebbe potuto interpretarla come mia madre. La principessa Leia è Carrie Fisher. Carrie Fisher è la Principessa Leia. Le due cose vanno di pari passo."

Il suo rapporto con la saga di Guerre Stellari è naturalmente cambiato con il suo ingresso nel franchise, in quella che è ormai per lei una seconda famiglia. "Sono cresciuta con tre genitori: una mamma, un papà e la principessa Leia" sono le sue parole. "Inizialmente, la principessa Leia era un po' come la mia matrigna. Ora è il mio angelo custode. E io sono il suo custode."

L'attesissimo Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, al cinema dal 20 dicembre, conterrà otto minuti di riprese di Carrie Fisher.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
2