Billie Eilish, la star di No Time To Die rivela:"Ho un rapporto orribile con il mio corpo"

Billie Eilish, la star di No Time To Die rivela:'Ho un rapporto orribile con il mio corpo'
di

Billie Eilish ha conquistato tutti con No Time To Die e, nonostante sia una delle giovani artiste più apprezzate della sua generazione, in una recente intervista ha ammesso di avere un rapporto davvero difficile con il proprio corpo anche per via dei media che lo commentano costantemente.

"Quando indosso capi d'abbigliamento abbondanti, nessuno è attratto da me, non mi sento amabile, desiderabile e bella. Allora la gente mi critica perché dice che non sono abbastanza femminile. Poi indosso qualcosa di più appariscente e allora iniziano a dirmi che sono grassa, una di facili costumi, uguale alle celebrità che svendono i loro corpi pur di avere successo. Che volete che vi dica? È un mondo folle per le donne, soprattutto per quelle che sono sotto lo sguardo di tutti".

La cantante che lo scorso anno è finita nell'occhio del ciclone per frasi razziste ha poi aggiunto: "Sinceramente non mi sento desiderata, mai. E siccome mi sento così, qualche volta mi sono sforzata tantissimo per essere desiderabile. Questo pensiero mi mette molta tristezza. Sinceramente non mi sento desiderata, mai. E siccome mi sento così, qualche volta mi sono sforzata tantissimo per essere desiderabile. Questo pensiero mi mette molta tristezza. Ma non ho un buon rapporto con il mio corpo anzi, ho un rapporto orribile con il mio corpo da quando avevo 11 anni".

Insomma, le star proprio come i comuni mortali, non sono indenni da questo genere di insicurezze e preoccupazioni anzi, lo stare costantemente sotto i riflettori probabilmente le accresce addirittura.

Quanto è interessante?
1