Bellocchio, Giovannesi e Marcello in lizza per rappresentare l'Italia agli Oscar 2020

Bellocchio, Giovannesi e Marcello in lizza per rappresentare l'Italia agli Oscar 2020
INFORMAZIONI FILM
di

La corsa verso gli Oscar è appena cominciata: l'ANICA, associazione nazionale della critica, ha scelto i cinque lungometraggi che si contenderanno la selezione come candidato per l'Italia alla nomination per il miglior film straniero ai prossimi Premi Oscar.

L'ANICA ha proposto quindi cinque film, tra quelli distribuiti nelle sale del territorio nazionale tra il 1° ottobre 2018 e il 30 settembre 2019. Di seguito l'elenco in ordine alfabetico:

  • Martin Eden di Pietro Marcello
  • La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi
  • Il primo re di Matteo Rovere
  • Il traditore di Marco Bellocchio
  • Il vizio della speranza di Edoardo De Angelis

La commissione istituita presso l'ANICA su richiesta dell'Academy Awards, che dovrà votare il film italiano segnalare all'Academy entro il 1° ottobre 2019, si riunirà il prossimo 24 settembre. L'annuncio delle nomination è previsto per il 13 gennaio 2020 mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles il 9 febbraio 2020.

Quest'anno, a differenza di quelli passati, la sfida è a dir poco agguerrita dato che la cinquina qui proposta è sensazionale: si passa dal film di Bellocchio con un sensazionale Pierfrancesco Favino nei panni del pentito Tommaso Buscetta, al kolossal Il primo re con Alessandro Borghi nei panni di Remo in cui si ripercorrono gli anni precedenti la fondazione di Roma; per non parlare del racconto sofferto di De Angelis o del neo-noir gangster di Giovannesi scritto da Saviano e premiato a Berlino, così come del Martin Eden adattato da Pietro Marcello, con cui Luca Marinelli si è guadagnato la Coppa Volpi all'ultima Mostra di Venezia.

Su queste pagine trovate le recensioni di quasi tutti i film citati, comprese quelle di Martin Eden e La paranza dei bambini.

Quanto è interessante?
2