Baywatch: il produttore conferma che ci sono già dei piani per un sequel

di

Uscito nelle sale americane il 25 maggio, Baywatch con Dwayne Johnson e Zac Efron non è stato accolto molto positivamente dalla critica statunitense, considerata una commedia molto stanca e sottotono, ma il produttore del film ha rivelato a Variety che ci sono già dei piani per un sequel.

Importanti saranno ovviamente anche gli incassi, che al momento in patria si aggirano sui 5 milioni di dollari (a fronte di un budget di 69 milioni), ma è ancora molto presto per capire dove lo porterà la sua corsa. Nel frattempo, come dicevamo, Beau Flynn ha parlato di un futuro capitolo secondo, rivelando l'interesse del cast per un possibile ritorno.

Il produttore ha dichiarato: «Abbiamo già una storia incredibile. Abbiamo ingaggiato nuovamente Shannon e Swift, gli sceneggiatori del primo film, e so che Dwayne, Zac e tutte le ragazze amerebbero tornare. Abbiamo quindi quest'idea davvero forte per continuare a raccontare questo nuovo mondo, che vorremo portare oltreoceano».

A testimonianza delle veritiere parole di Flynn sono intervenute anche Alexandra Daddario e Kelly Rohrbach, ammettendo di essere entusiaste all'idea di tornare in un sequel. La Daddario ha così spiegato: «Mi piacerebbe moltissimo. Credo sia bello far parte di un franchising e aiuta a trovare anche altri lavori. È divertente. Si gira il mondo e si lavora con queste persone meravigliose per far ridere la gente, perciò sono completamente d'accordo nel continuare questa avventura». La Rohrbach ha invece dichiarato: «Tornerei sicuramente, non potevo chiedere un cast migliore per questo primo film. Sono dei ragazzi incredibili, divertenti e generosi. Siamo davvero una famiglia e credo che questo si capisce anche attraverso lo schermo».

Baywatch diretto da Seth Gordon uscirà nelle sale italiane il prossimo 1° giugno.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
5