Batman v Superman, Matthew Vaughn ritiene che il film sia stato un errore

Batman v Superman, Matthew Vaughn ritiene che il film sia stato un errore
di

Batman v Superman: Dawn of Justice, a distanza di diversi anni, continua a non suscitare entusiasmo nemmeno tra gli addetti ai lavori. Il film ha incassato circa 873 milioni senza raggiungere quel picco del miliardo auspicato e i critici hanno in buona parte stroncato il film di Zack Snyder. Ecco il parere di Matthew Vaughn.

Il regista, inizialmente tra i candidati a dirigere il film, ha dichiarato a The Wrap:"Ho solo pensato che fosse un errore inserire l'atmosfera di Batman nel mondo di Superman. Penso solo che siano due cose separate, semplicemente non sono riconoscibili in alcun modo, nella mia mente. Dovrebbe essere divertente. Voglio dire, guarda Il cavaliere oscuro, era ovviamente diverso, aveva senso ed era brillante come un film e un fumetto".

Vaughn continua:"Ma Superman... ho sempre adorato il film di Richard Donner e penso che Wonder Woman abbia funzionato perché fondamentalmente stava rifacendo Superman in un modo strano. Si, amo Superman". Tra le apparizioni nel film, si sottolinea quella di Diana Prince. Tra i vari aneddoti sul set spicca quello dell'attrice interprete di Wonder Woman. Infatti Gal Gadot ha rubato un oggetto sul set, come da lei stessa ammesso qualche mese fa.
In ogni caso probabilmente anche un sequel dedicato esclusivamente a Superman per ampliare la sua trama sullo schermo avrebbe giovato ad uno degli adattamenti maggiormente attesi. Di fatto, Batman v Superman si è rivelato un'opportunità mancata, come sottolineano diversi fan e critici.

Su Everyeye trovate la nostra recensione di Batman v Superman, diretto da Zack Snyder.

Quanto è interessante?
3