Batman, Michael Keaton ricorda i tempi sul set con Jack Nicholson: "Mi rendeva nervoso"

Batman, Michael Keaton ricorda i tempi sul set con Jack Nicholson: 'Mi rendeva nervoso'
di

Ospite al Late Show di Seth Meyer per parlare tra le altre cose del suo ruolo nel film Netflix Il processo ai Chicago 7, Michael Keaton è tornato a parlare del suo ruolo più iconico: quello di Bruce Wayne/Batman nei film diretti da Tim Burton.

In particolare, l'attore ha ricordato l'emozione di recitare al fianco di un portentoso Jack Nicholson: "Quando ho partecipato al primo Batman ero molto nervoso e a disagio di stare vicino a Jack, perché lui era davvero forte nel film, ma alla fine è stato fantastico. Siamo diventati amici e tutto il resto."

Il conduttore gli ha poi chiesto se secondo lui Nicholson fosse consapevole di quanto potesse mettere in soggezione i colleghi. Questa la risposta di Keaton: "Non so se ci ho mai riflettuto. È un'ottima domanda. Direi di sì, probabilmente era piuttosto consapevole della sua potenza. Sai, aveva così tanto potere sullo schermo. È stato semplicemente fantastico. Ha fatto sentire tutti molto rilassati. Un giorno, in privato, vi racconterò come salutava la troupe al mattino, ma di certo non posso farlo sulla tv nazionale."

Keaton, lo ricordiamo, riprenderà i panni della sua versione di Batman nel film stand-alone dedicato a Flash, progetto che firmerà anche il ritorno di Ben Affleck nel ruolo di Bruce Wayne.

FONTE: HH
Quanto è interessante?
1