Il Batman della Justice League Ben Affleck censurato in TV dopo un'imprecazione

Il Batman della Justice League Ben Affleck censurato in TV dopo un'imprecazione
di

In Italia sappiamo bene quanto durante dibattiti a sfondo calcistico sia difficile non farsi prendere la mano e infervorarsi un po' troppo: la situazione con il football negli Stati Uniti non è molto diversa, e stavolta a farne le spese è stato il Batman di Justice League Ben Affleck.

L'attore era infatti ospite di un programma televisivo per parlare di football, e quando il discorso si è spostato sul Deflategate (per chi non lo sapesse: si tratta di uno scandalo risalente al 2015 che vide i New England Patriots accusati di aver gonfiato i palloni ad una pressione inferiore alla norma) i toni si sono decisamente alzati.

"Il Deflategate era una str*****a" ha sbottato Affleck, beccandosi una bella censura e scatenando l'ilarità dei suoi fan nei commenti su Twitter. Non solo: durante un'ospitata avvenuta qualche ora dopo, Affleck si è lasciato andare ad un "Oh, me**a", firmando così una doppietta da vero bomber di razza nel giro di poche ore. Insomma, siamo certi che da oggi in poi i conduttori di qualsivoglia show staranno ben attenti ogni volta che penseranno di invitare Affleck in studio!

A proposito del Batman di Affleck, recentemente è stato diffuso il dietro le quinte di una scena eliminata di Justice League che lo vedeva protagonista; Zack Snyder, intanto, ha confermato una teoria su Justice League riguardante Flash.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
3