Batman: Jonathan Nolan parla della Justice League, di Joker e di Bane

di

In una nuova intervista, il co-sceneggiatore della trilogia di Batman firmata da Christopher Nolan, Jonathan Nolan, ha parlato dei villains delle pellicole, della possibile Justice League of America e di Robin.

"E' difficile immaginare Robin che funzioni in quell'universo quindi l'idea è stata limitata alla fine" ha spiegato il co-sceneggiatore "Ma il personaggio di Joseph è importante per la storia. In ogni film hai bisogno di un personaggio che vede quel mondo come lo vedono gli spettatori, e il suo personaggio è questo nel film. Una delle mie scene preferite del film è quando John Blake dice a Bruce che sa che lui è Batman. E' come la scena in The Prestige quando il bambino vede attraverso il trucco di Christian. I piccoli bambini non hanno illusioni, vedono solo la verità nelle situazioni. Credo ci sia una sorta di collegamento spirituale tra i due film in quel momento". Riguardo il trend dei villains di farsi catturare nei propri film, Nolan spiega: "L'ha fatto Joker ne Il Cavaliere Oscuro ed è una delle mie scene preferite del film! Ma siamo stati ispirati da cose già fatte in passato, per esempio i film di James Bond. E' qualcosa di grandioso: è una sconfitta che invece è stata progettata per esser qualcosa di più". "C'è una sorta di similitudini in questo senso tra Bane e Joker" aggiunge Nolan "solo che Bane è senza paura.". Riguardo la Justice League, il co-sceneggiatore rivela: "Sono incredibilmente eccitato a riguardo. Sono un fan di Batman da quando sono ragazzino. E' l'unico personaggio dei fumetti che ho veramente amato. Ho letto anche Capitan Bretagna per un breve periodo perché ero un'inglese che viveva in America, e anche un po' di Wolverine e Spider-Man, ma Batman era l'unico che amavo veramente. E adoro che ci siano versioni cosi differenti del personaggio. Adoro che nel contesto della Justice League lui sia come la pecora nera della famiglia".

FONTE: Empire
Quanto è interessante?
0