Batman, Jack Nicholson e Tim Burton erano in disaccordo su un particolare per Joker

Batman, Jack Nicholson e Tim Burton erano in disaccordo su un particolare per Joker
di

Il primo film su Batman realizzato dopo l'iconica serie televisiva degli anni '60 è ricordato oltre che per la ottima prova di Michael Keaton nella parte principale, dopo le polemiche iniziali dei fan, anche per l'interpretazione strepitosa e sopra le righe di Jack Nicholson, che tuttavia inizialmente non era d'accordo su tutto con Tim Burton.

Per capire il peso di Jack Nicholson su una produzione del genere basti ricordare che il suo nome appariva davanti a quello di Keaton nei titoli di testa della pellicola, così come era notevolmente più grande nei manifesti ufficiali; Nicholson riuscì persino a strappare una percentuale sugli incassi del film nel suo contratto, cosa che dopo il successo planetario del film lo rese molto ricco. Tuttavia, durante le riprese l'attore si trovò in disaccordo con Burton per quanto riguarda un dettaglio sulla rappresentazione del suo Joker: l'acconciatura.

In uno speciale dietro le quinte pubblicato dall'Hollywood Reporter viene rivelato che Nicholson arrivò a scontrarsi con Burton perché quest'ultimo voleva che i capelli del Joker fossero di un verde decisamente più luminoso. Nicholson non era d'accordo e setacciò i fumetti della DC in cui compariva il personaggio per spiegare a Burton che non aveva bisogno di quell'effetto. "Quando guardi i disegni, i suoi capelli non sono di un verde luminoso. Hanno quasi un effetto in contro luce. Abbiamo fatto quindi il test con la parrucca ed era chiaramente troppo luminosa, così la cambiammo".

Notizia di questi giorni è quella del possibile ritorno di Michael Keaton come Batman nel prossimo cinecomic dedicato a Flash e diretto da Andy Muschietti, una possibilità che potrebbe aprirne di infinite, come ad esempio quella che porterebbe alla realizzazione di Batman Beyond, sempre con Keaton protagonista.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
0