Batman, George Clooney si esclude dal DCU: "Chissà perché nessuno vuole il mio Bruce"

Batman, George Clooney si esclude dal DCU: 'Chissà perché nessuno vuole il mio Bruce'
di

Il cameo di George Clooney in The Flash non porterà ad un ritorno dell'attore nei panni di Batman per il prossimo film del nuovo DCU Batman: The Brave & The Bold, con la conferma arrivata in queste ore direttamente dalla superstar.

Nel corso della premiere del suo nuovo film The Boys in the Boat, che si è tenuta in queste ore a Los Angeles, George Clooney è stato interrogato su un suo possibile ritorno nei panni di Batman dopo il cameo nel ruolo di Bruce Wayne visto alla fine di The Flash, ma ai microfoni del The Hollywood Reporter l'attore ha confermato che quell'apparizione è stata l'unica in programma e che il suo personaggio non tornerà in futuro: "Oh sì, è stata solo quella piccola parte, non c'è nient'altro in arrivo. Da quel che so non ci sono molte richieste da parte dei fan per riavere la mia versione di Batman, chissà perché".

Nonostante Batman: The Brave & The Bold sarà diretto da Andy Muschietti, ovvero lo stesso regista di The Flash che ha filmato il cameo di George Clooney alla fine del film, qualche settimana fa James Gunn ha confermato ufficialmente che la star di Ocean's Eleven “non sarà assolutamente” il nuovo Batman del DCU, con un nuovo attore che sarà annunciato prossimamente. Inoltre, col futuro di Ezra Miller nei panni di Flash a dir poco incerto, in queste ore è stato confermato che neanche Sasha Calle tornerà nei panni di Supergirl, dato che il ruolo sarà affidato ad un'altra attrice per il DCU.

Batman: The Brave & The Bold non ha ancora una data d'uscita, ma con The Batman: Parte 2 in arrivo ad ottobre 2025 è molto probabile che il film DCU non uscirà prima del 2026-27.