Batgirl, Warner ci ripensa: la vorrebbe in un altro film (ma il primo resta cancellato)

Batgirl, Warner ci ripensa: la vorrebbe in un altro film (ma il primo resta cancellato)
INFORMAZIONI FILM
di

Cosa sta succedendo in Warner Bros. Discovery? Ormai sembra tutto possibile, come lanciare i dadi. Secondo un nuovo report dell'attendibile Variety, nonostante la cancellazione del film su Batgirl rimanga in vigore, Warner Bros. Discovery rivorrebbe il personaggio per un nuovo progetto. Forse un film, ma c'è da convincere Leslie Grace.

Quella di Leslie Grace e del suo film drammaticamente cancellato sembrava storia chiusa. Assieme ad altri tagli, non ultimo un gigantesco film crossover su Crisi delle Terre Infinite, già faceva spazio ai progetti che la nuova direzione di Warner Bros. Discovery considerava più promettenti: il nuovo piano decennale gettato da Black Adam; lo spostamento di Blue Beetle da HBO Max ai cinema; infine tutto il filone James Gunn dall’inizio riprese di Peacemaker 2 ai diversi grossi progetti per Bloodsport annunciati da Idris Elba.

Un recap è d’obbligo, considerata la valanga di report che si sono susseguiti negli ultimi giorni, fra i quali i più attendibili si stanno dimostrando quelli Variety e soprattutto The Hollywood Reporter. Ora è la prima a svelare uno scoop che, anche se leggermente bipolare, potrebbe ridare speranze a molti. Il report afferma che nonostante la cancellazione del film rimanga in vigore, Warner Bros. non vorrebbe perdere definitivamente il personaggio di Batgirl né la sua interprete, reintegrandole nel nuovo piano e addirittura in un nuovo progetto. Variety ipotizza si tratti di un film, ma forse non completamente dedicato a lei: qualcuno fa il nome di Black Canary, nella speranza che sia una buona base d’atterraggio in cui introdurre l’eroina.

Alla luce di questo, sembra che Kevin Smith non avesse poi ragione su Batgirl. Che, insomma, Warner sia stata effettivamente spinta da una scarsa qualità della pellicola e non solamente da quello sgravio di 20 milioni ottenuto sulle tassazioni grazie alla cancellazione. L’unico vero dubbio rimaneva quel report di giornalisti professionisti Erik Davis e Umberto Gonzalez – collaboratori di realtà del calibro di Fandango e Rolling Stone – secondo cui i punteggi ai test screening di Batgirl fossero gli stessi di Black Adam e Shazam! Fury of Gods. Cioè promettenti, contrariamente a quanto dichiarato da Warner. Nel frattempo invece, le cose non cambiano sulla nuova proposta di cancellazione di The Flash, nonostante le nuove scene girate di recente con Ezra Miller facciano pensare si voglia perseguire un’altra opzione.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
2