Batgirl, Walter Hamada pronto a dimettersi dopo la cancellazione del film?

Batgirl, Walter Hamada pronto a dimettersi dopo la cancellazione del film?
di

La cancellazione di Batgirl è solo il primo passaggio di un totale ripensamento dell'universo cinematografico DC: il passaggio di DC Films e Warner Bros. sotto il vessillo di Warner Bros. Discovery ha dato il via a una serie di cambiamenti piuttosto drastici in tal senso, con Walter Hamada che potrebbe farne a breve le spese.

Un indizio sul nuovo corso ce l'hanno fornito proprio le parole del CEO di Warner Bros. Discovery, che ha parlato di quello con Leslie Grace e Michael Keaton come di un film ritenuto troppo debole per puntarci sul serio: un cambio di rotta improvviso che non lascia presagire ammorbidimenti futuri, spingendo l'attuale presidente di DC Films a ripensare al suo ruolo nella compagnia.

Stando alle ultime voci, infatti, Hamada sarebbe ormai in procinto di lasciare la presidenza: l'uomo più volte preso di mira da Ray Fisher per le vicende relative a Justice League avrebbe deciso di non compiere ora il grande passo, ma di attendere ottobre per poter seguire da vicino l'uscita di Black Adam, capitolo di un universo DC che resta ora da capire che forma debba prendere.

Vedremo se le voci saranno confermate, ma una cosa è certa: la DC cinematografica sta affrontando un vero e proprio terremoto in queste ore! Decine di messaggi di solidarietà, intanto, sono arrivati ai registi di Batgirl dopo la cancellazione del film.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3