Bardo di Iñárritu agli Oscar nella categoria miglior film straniero per il Messico

Bardo di Iñárritu agli Oscar nella categoria miglior film straniero per il Messico
di

Dopo l'uscita del trailer ufficiale di Bardo di una settimana fa, la pellicola diretta dal regista messicano Iñárritu è stata scelta dal Messico come candidata ufficiale per la categoria Miglior Film Internazionale ai prossimi Oscar.

Bardo, ultima fatica di Iñárritu e in arrivo in esclusiva sulla piattaforma Netflix, ha ricevuto in queste ore la candidatura da parte del Messico a rappresentare il paese nella categoria miglior film straniero alla prossima edizione degli Oscar. Dallo stesso regista definito come il suo miglior lavoro, superiore anche al sublime Revenant, Bardo si appresta a divenire oggetto di futuri dibattiti tra gli appassionati di cinema.

L'opera ha come protagonista Daniel Giménez Cacho nel ruolo di un rinomato giornalista e documentarista messicano residente a Los Angeles che, dopo essere stato premiato con un prestigioso riconoscimento internazionale, è costretto a tornare nel suo paese natale, ignaro del fatto che questo semplice viaggio lo porterà verso il suo limite esistenziale.

Il film è stato presentato in anteprima mondiale, nella sua versione originale di tre ore, in concorso a Venezia all'inizio di settembre e uscirà nelle sale messicane il 27 ottobre. Seguirà un'uscita limitata negli Stati Uniti, in Spagna e in Argentina il 4 novembre, prima della distribuzione in tutto il mondo il 18 novembre e del debutto il 16 dicembre su Netflix.

Fin qui il Messico ha già ricevuto 8 nomination agli Oscar con:

  • Macario (1960) di Roberto Gavaldón
  • The Important Man (1961) di Ismael Rodriguez
  • The Pearl Of Tiayucan (1963) di Luis Alcoriza
  • Lettere di Marusia di Miguel Litten (1975)
  • Amores Perros di Iñárritu (2000)
  • El Crimen del Padre Amaro di Carlos Carrera (2002)
  • Il labirinto del Fauno di Guillermo Del Toro (2006)
  • Biutiful di Iñárritu (2010)
FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
2