Back to Black, il padre di Amy Winehouse difende Marisa Abela: 'Un'ottima scelta'

Back to Black, il padre di Amy Winehouse difende Marisa Abela: 'Un'ottima scelta'
di

Quando si tratta di interpretare personaggi famosi, a maggior ragione se assurti al grado di vere e proprie icone, il pericolo di trovarsi davanti un'orda di fan infuriati è sempre dietro l'angolo: lo sta scoprendo in queste ore Marisa Abela, che sembra non esser risultata di gradimento a buona parte dei fan di Amy Winehouse.

Dopo essere apparsa nei panni della celebre cantautrice nella prima foto di Back to Black, il biopic che racconterà la storia della cantante di Rehab, Abela è infatti stata presa di mira sui social da chi la ritiene tutt'altro che somigliante al personaggio che sarà chiamata ad interpretare.

Sulla questione è intervenuto in queste ore il padre di Amy Winehouse, Mick: "Marisa è stata un'ottima scelta per il ruolo, anche se non le somiglia perfettamente" sono state le parole di Winehouse senior. Il regista Sam Taylor-Johnson, dal canto suo, è apparso piuttosto sicuro nelle sue ultime dichiarazioni: "Sarà un film che tutti noi adoreremo, proprio come adoriamo Amy ancora oggi".

Speriamo che le parole di Mick Winehouse riescano a placare gli animi, per quanto siamo altrettanto sicuri che sarà impossibile accontentare tutti: Marisa Abela a parte, comunque, nel cast di Back to Black troveremo anche Jack O'Connell ed Eddie Marsan.

FONTE: indiewire
Quanto è interessante?
2