Baby Driver - Il genio della fuga, Edgar Wright ringrazia i fan e allude a un sequel

Baby Driver - Il genio della fuga, Edgar Wright ringrazia i fan e allude a un sequel
di

Edgar Wright ha tenuto a ringraziare sui social tutti i fan di Baby Driver - Il genio della fuga a un anno dall’uscita, alludendo anche alla possibilità di un sequel.

Il film con protagonisti Ansel Elgort, Lily James, Jamie Foxx, Jon Hamm e Kevin Spacey è stato un successo clamoroso per Wright, risultando il suo film più remunerativo (oltre 200 milioni di dollari di incasso) nonché il suo esordio negli Stati Uniti. Proprio Wright ha tenuto a ringraziare i propri fan per il successo della pellicola via Twitter, dove ha scritto: “Baby Driver è stato distribuito un anno fa. Ho avuto un periodo piuttosto frenetico in questi ultimi 365 giorni. Quindi, grazie a tutti per il bellissimo responso, significato tutto per me. E chi lo sa, magari si può tornare in pista presto…”.

Le voci circa un possibile seguito delle avventure di Baby erano già cominciate a circolare all’indomani dell’uscita in sala della pellicola, con la Sony che avrebbe ufficialmente chiesto a Wright di iniziare subito a occuparsi della sceneggiatura di una nuova storia. Wright, tuttavia, aveva preferito dedicare le sue attenzioni e i suoi sforzi su progetti originali, come dichiarato anche nel corso delle varie interviste concesse.

Recentemente, proprio il regista ha annunciato di essere al lavoro su un documentario dedicato agli Sparks, duo rock di cui è un fan sfegatato dagli anni Ottanta.

Baby Driver racconta la storia di un pilota che si presta a fughe criminali e che si affida al ritmo della sua musica preferita per essere il migliore nel campo. Costretto a lavorare per un boss della malavita, il protagonista si troverà invischiato in un lavoro sporco, mettendo a rischio la sua vita e quella delle persone che ama.

Quanto è interessante?
3