Baby Driver: Edgar Wright aveva previsto la nomination agli Oscar nel 2014

di

Lo sceneggiatore e regista Edgar Wright aveva previsto già dal 2014 che il suo film, Baby Driver, avrebbe ricevuto una nomination all'Oscar in almeno una delle categorie sonore. Il film si è rivelato uno dei più grandi successi della scorsa estate, grazie alle atmosfere e alle splendide sequenze d'azione di cui la pellicola è ricca.

Baby Driver si è rivelato il maggior successo commerciale di Edgar Wright e ha trovato posto in una manciata di categorie tecniche per la prossima edizione degli Oscar.
Il film ha ottenuto la nomination al miglior montaggio per Jonathan Amos e Paul Machliss, al miglior montaggio sonoro per Julian Slater, Tim Cavagin e Mary H. Ellis e al miglior montaggio sonoro per Julian Slater.
Mentre Wright si gode il successo di Baby Driver, su Twitter ha postato delle immagini che ritraggono un paio di pagine della seconda bozza del film di qualche anno fa, con il commento del regista.
"Questo è un film su qualcuno che non può funzionare senza la musica, quindi questa sceneggiatura è solo la road map di un film che dovrebbe, perlomeno, essere nominato essere nominato per una delle categorie tecniche sonore agli Oscar 2016. Non m'importa quale".
La previsione di Wright si è rivelata azzeccata, nonostante sia fuori tempo massimo di un paio d'anni. Ma questo dimostra quanta consapevolezza avesse del materiale al quale stava lavorando e l'abbandono della regia di Ant-Man alla fine si è rivelata una benedizione. Il successo è stato talmente grande che già si parla di un sequel.
La concorrenza per gli Oscar è tanta, soprattutto dal fronte Dunkirk, ma Baby Driver tenterà ugualmente il colpaccio. Il cast del film è composto da Ansel Elgort, Kevin Spacey, Jon Hamm, Lily James, Jamie Foxx, Eiza González, Jon Bernthal, Flea e Paul Williams.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
1