Avengers: Infinity War, svelati gli ultimi pensieri di Loki prima del confronto con Thanos

Avengers: Infinity War, svelati gli ultimi pensieri di Loki prima del confronto con Thanos
di

I fan Marvel hanno pianto il personaggio in Avengers: Infinity War, quando il Dio dell'Inganno è stato ucciso da Thanos. Ma quali sono stati i suoi ultimi pensieri prima di morire? Lo ha rivelato Tom Hiddleston in una recente intervista.

L'interprete di Loki, Tom Hiddleston, è tornato a parlare degli ultimi momenti di vita del suo personaggio in Avengers: Infinity War, prima che potessimo rivedere la sua versione passata sfuggire agli Avengers e allo S.H.I.E.L.D. in Avengers: Endgame (ovvero la versione che vedremo protagonista della serie tv di Loki targata Disney+), e ci ha rivelato cosa gli è passato per la testa in quel frangente.

"Credo che l'intera scena sia estremamente terrificante per entrambi, Loki e Thor" ha premesso l'attore ai microfoni di Comicbook "Davvero, lui era abituato a vedere Thor in momenti difficili da cui non sembrava esserci via d'uscita, eppure suo fratello riusciva sempre a trovarne una. In quel momento, sa che se non farà qualcosa, suo fratello morirà per mano di Thanos".

"Così quando inizia a parlare, credo stia semplicemente cercando di temporeggiare. E dice 'Se stai andando sulla Terra, potrebbe servirti una guida. Io ho un po' di esperienza al riguardo'. Sta cercando di trovare un modo per fermare Thanos. Sta improvvisando" continua, e aggiunge "Poi penso abbia capito che ha solo una possibilità, e che anche quella potrebbe non funzionare, ma almeno sarà riuscito a salvare il fratello e se ne andrà combattendo. E l'ho sempre trovato molto toccante".

"In sua difesa, so che alcune persone si sono chiesti 'Ma perché usare un pugnale?', ma lui punta alla testa. E fa quasi in modo che se ne renda conto. E trovo molto commovente il punto in cui si presenta e dice 'Io, Loki di Jotunheim, Principe di Asgard, Dio dell'Inganno e Figlio di Odino...' e si proclama Figlio di Odino. Fino a quel punto, sono stati, specialmente dal punto di vista di Loki, tutti all'insegna della domanda 'Chi ha il diritto di essere chiamato Figlio di Odino?'. E il fatto che lui stesso si proclami tale e poi rivolga lo sguardo al fratello, lo trovo davvero toccante" conclude.

Per fortuna, quella non è stata l'ultima volta che abbiamo avuto occasione di vedere Loki, e adesso ci prepariamo ad accogliere un'intera serie tv a lui dedicata. -2 giorni!

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
3