Marvel

Avengers: Endgame, svelato il momento esatto in cui Captain America diventa degno

Avengers: Endgame, svelato il momento esatto in cui Captain America diventa degno
di

Durante il recente Quarantine Watch Party di Avengers: Endgame organizzato dai colleghi di ComicBook, i co-sceneggiatori del film Christopher Markus e Stephen McFeely sono stati interrogati sull'iconica scena in cui Captain America si dimostra degno e solleva il martello Mjolnir.

Interrogati sulla scena di Avengers: Age of Ultron in cui Steve ha provato ad impugnare il martello, smuovendolo dal tavolino sul quale era poggiato con grande sorpresa di Thor, Christopher Markus, che ha risposto su Twitter attraverso l'account ufficiale di ComicBook, ha spiegato che all'epoca Captain America non era in grado di sollevare Mjolnir.

Il motivo è semplice: c'era un segreto che gravava sulla sua anima, ovvero quello della morte dei genitori di Tony Stark per mano del Soldato d'Inverno; una volta liberatosi di quel fardello durante gli eventi di Captain America: Civil War, il leader degli Avengers è diventato degno di superare l'incantesimo di Odino, che conferisce "a chiunque sia degno" di sollevare Mjolnir e possedere il potere di Thor.

Prossimamente il martello passerà nella mani di Jane Foster (interpretata da Natalie Portman), che come anticipato dopo il breve cameo in Endgame tornerà nel MCU per diventerà la Potente Thor nel corso di Thor: Love & Thunder, nuovo film scritto e diretto da Taika Waititi e ispirato ad un celebre fumetto di Jason Aaron. Nella foto in basso potete vedere l'attrice sollevare il martello in un iconico scatto del Comic-Con 2019.

Per altri approfondimenti scoprite perché Endgame non includeva citazioni al primo Avengers e quale altro supereroe prima di Falcon fu scelto originariamente per ereditare lo scudo di Captain America.

Quanto è interessante?
3
Avengers: Endgame, svelato il momento esatto in cui Captain America diventa degno